erezioni arancioni

la terza traslitterazione focolenta è un abbraccio a Battisti e una spinta a Mogol. Che fine hanno fatto le emozioni? sono cadute? sono scadute?

siccome la vita è più bella delle farfalle, siamo convinti che domare un leone imbalsamato ci consegni la corona del re… ma quando tutto perde la logica, quando non è come ce l’aspettavamo, cosa si deve fare? con il canto di Battisti, senza vedere niente, senza capire niente, tutto torna. Eppure la voce è afona, quasi senza corpo: tu, se vuoi, chiamale emozioni.

non c’è niente e non manca niente

 

 

Erezioni Arancioni | Nel fuoco

Video, PAL, 5′.15”

Quando in “Nodo alla gola” Rupert descrive ai due giovani assassini come poteva essere stato commesso l’omicidio di David per indurli a confessare, la camera si muove nella stanza in un lungo piano-sequenza per farci immaginare l’azione.

Lo sguardo di Nel fuoco vaga dove non c’è niente e non manca niente, luogo di un delitto che non si è mai consumato e, di tanto in tanto, ci svela segni indiziari senza significato che vogliono portarci altrove.

 

erezioni arancioni” (terzo singolo dall’EP “Translitterazioni Focolente”

di Marco Brosolo (musica: Battisti/Brosolo, testo: Brosolo)

registrato, prodotto e masterizzato: TheBubble – Berlin

video di Giovanni De Roia

© 2018

la terza traslitterazione focolenta è un abbraccio a Battisti e una spinta a Mogol. Che fine hanno fatto le emozioni? sono cadute? sono scadute?

siccome la vita è più bella delle farfalle, siamo convinti che domare un leone imbalsamato ci consegni la corona del re… ma quando tutto perde la logica, quando non è come ce l’aspettavamo, cosa si deve fare? con il canto di Battisti, senza vedere niente, senza capire niente, tutto torna. Eppure la voce è afona, quasi senza corpo: tu, se vuoi, chiamale emozioni.

non c’è niente e non manca niente